Adipocitolisi cavitazionale

Cosa è l'adipocitolisi cavitazionale?

La riduzione delle adiposità localizzate tramite cavitazione è utile per ridurre gli eccessi di grasso in fianchi, cosce, glutei, addome, doppio mento..

Le onde acustiche, come gli ultrasuoni, quando interagiscono con la materia vivente, determinano modificazioni atomiche e molecolari che danno luogo a fenomeni noti come sonicazione, sonoluminescenza e cavitazione. La cavitazione è un fenomeno fisico che si verifica in un tessuto contenente liquidi quando questo viene sottoposto all’azione di onde di pressione e depressione ad altissima velocità generate da ultrasuoni. Gli ultrasuoni determinano all’interno del tessuto attraversato la formazione di bolle (cavità), che poi, sempre per effetto delle onde ultrasonore, scoppiano creando un danno nel tessuto circostante. Questo fenomeno viene sfruttato in medicina per indurre un danno controllato ai tessuti (per esempio per la distruzione di lesioni tumorali non aggredibili chirurgicamente).

Quando viene eseguito questo trattamento?

La cavitazione può risultare dunque utile per ridurre gli eccessi di tessuto adiposo localizzato (fianchi, cosce, glutei, ginocchia, addome, caviglie, braccia, doppio mento, etc.), al fine di migliorare il profilo corporeo, soprattutto di quei cuscinetti di grasso che non rispondono ai metodi tradizionali di dimagrimento. Gli ultrasuoni a bassa frequenza (da 50 KHz a 3 MHz) agiscono sul tessuto dell’interstizio adiposo causando la formazione di microbolle all’interno del tessuto che esplodendo danneggiano le membrane delle cellule adipose.

Trattamento adipocitolisi cavitazionale

Il limite della metodica è dato dal fatto che per ottenere una efficace azione cavitazionale abbiamo la necessità di agire su un tessuto ricco di acqua, ed il tessuto adiposo normalmente non ne contiene molta, per cui per migliorare l’efficacia del trattamento è necessario un preliminare trattamento infiltrativo che arricchisca di acqua il tessuto, per cui normalmente prima di eseguire la cavitazione si esegue una infiltrazione di soluzione fisiologica (idrolipoclasia ultrasonica), o, meglio, di una soluzione lipolitica come quella che si adopera nella intralipoterapia (intralipoterapia cavitazionale).

Il trattamento non prevede alcuna anestesia, non è doloroso e dura circa 20-30 minuti. Il manipolo viene fatto scorrere ripetutamente sull’area da trattare a diretto contatto con la pelle e crea solo un modesto riscaldamento. Normalmente è necessario sottoporsi ad un ciclo di 4-6 sedute intervallate di circa 15 giorni l’una dall’altra. Quando l’infiltrazione preliminare viene eseguita con le soluzioni lipolitiche per uso intralipoterapico la distanza fra le varie sedute di trattamento sale a 2 mesi. Dopo ogni seduta può essere consigliato un massaggio linfodrenante. Dopo il trattamento si può avere un lieve gonfiore (soprattutto se si è infiltrato molto liquido).

Effetti adipocitolisi cavitazionale

La cavitazione ultrasonica, soprattutto quando associata a intralipoterapia, è dunque un efficace metodo non invasivo per ottenere un progressivo rimodellamento del profilo corporeo e una riduzione delle adiposità localizzate. I grassi mobilizzati dal trattamento vengono dapprima metabolizzati dal fegato e, successivamente, eliminati dai reni, ma è utile un po’ di attività fisica nei giorni successivi al trattamento per contribuire a metabolizzare i grassi liberati. L’entità del risultato dipende da diversi fattori (spessore del pannicolo, stato di idratazione, sede trattata, elasticità della cute) ed è comunque ridotta rispetto a ciò che si può ottenere con un intervento di lipoaspirazione, ma presenta l’indubbio vantaggio della non invasività, della sostanziale assenza di rischi e della immediata ripresa delle attività.

Foto adipocitolisi cavitazionale
Foto adipocitolisi cavitazionale
Foto adipocitolisi cavitazionale
Foto adipocitolisi cavitazionale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi