Plasmagel

Degenza Tipo di anestesia Effetti
1-2 giorni Locale Ringiovanimento

Cosa è il plasmagel?

Il sangue del paziente può essere usato in questo caso per produrre una sostanza biologica utilizzabile come riempitivo. Infatti, una volta prelevato il sangue del paziente, questo viene centrifugato in modo tale da ottenerne il plasma, che viene successivamente processato, attraverso cicli di centrifugazione e riscaldamento, fino a renderlo un gel (plasmagel). Il gel di plasma così ottenuto ha una consistenza semisolida ed è iniettabile nel tessuto allo scopo di creare volume. Il suo uso in medicina estetica è stato descritto fino dagli anni 90 del secolo scorso con ottimi risultati sia dal punto di vista estetico che funzionale. Da un punto di vista strettamente tecnico, è possibile preparare varianti diverse di consistenza del gel: infatti in base al tipo di protocollo seguito per gelificare il plasma, potremo ottenere una sostanza più o meno densa, e quindi poter disporre di un materiale più viscoso, per l’iniezione nei piani profondi con effetto di creazione di volume, o più fluido, per l’iniezione nei piani superficiali con effetto correttivo sulle rughe e sulle depressioni.

Effetti del plasmagel

Il gel di plasma, una volta iniettato nel tessuto, si comporta come un qualsiasi filler e viene progressivamente ma molto lentamente (nel giro di 4-6 mesi) riassorbito dall’organismo stesso. Questa metodica presenta, a fronte di una maggiore laboriosità di preparazione, degli evidenti vantaggi rispetto ai comuni filler. Fra questi la assoluta innocuità dal punto di vista immunitario, per cui è utilizzabile anche in persone con problematiche autoimmuni; la assoluta sicurezza allergica trattandosi di materiale naturale autologo proveniente dall’organismo del paziente stesso; la possibilità di utilizzare grandi quantità di gel per un trattamento volumizzante importante ad un costo ridotto, che è legato solo alla metodica di produzione del gel stesso; la capacità rigenerativa delle sostanze presenti nel plasma stesso che comporta non solo un riempimento ma anche un miglioramento della qualità dei tessuti trattati.L’infiltrazione nel tessuto non è diversa da quella che si utilizza con un comune filler (ago o micro cannula), e comporta quindi gli stessi effetti collaterali legati al trauma iniettivo.

Foto trattamento con il plasmagel
Foto trattamento con il plasmagel
Foto trattamento con il plasmagel
Foto trattamento con il plasmagel

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi